Finalmente è uscito il libro Coco Gioca col Vento

Il vento si è fatto leggero, i pensieri respirano. È fresco di stampa Coco gioca col vento, il libro per Tomaso Michelotti mancato lo scorso anno a soli 32 anni.  Un progetto lungo un anno, nato in quarantena, pensato e discusso a distanza. 

Il libro, pubblicato da Erickson, è una raccolta di incantevoli scatti e disegni in un racconto per bambini. Un tributo scritto a quattro mani dalla sorella Romina e disegnato dal cugino Lorenzo Bianchi Chiarani, con Tomaso nel cuore. 

E se Coco gioca col vento ha fatto (e ci auguriamo) proseguirà nel suo lungo giro è perché una forza costante lo ha spinto e accompagnato nella giusta direzione. 

L’eredità che Tomaso ci ha lasciato è grande, il suo messaggio di positività ed esempio concreto di resilienza vanno portati avanti affinché siano utili a tante persone. 

Ecco di seguito la prefazione del libro:

Il premuroso ricordo da tener vivo di un fratello perso troppo in fretta. La passione di Tomaso (Coco nel libro) per i viaggi che, alternati alle cure, hanno segnato i suoi ultimi dodici anni di vita: le campagne verdi dell’Olanda, quelle portoghesi con Lisbona, la Svizzera e poi l’America da Santa Cruz a Chicago passando per Ann Arbor e Manchester. Una memoria di migliaia di foto scattate da Tomaso stesso che non potevano rimanere senza pubblico. 

Nasce così questo libro: una raccolta di incantevoli scatti in un racconto per bambini dove le immagini la fanno da padrone. Buffi animali parlanti, maestosi paesaggi e audaci mezzi di trasporto si alternano, delineando la vita di Tomaso, con la stessa allegria e leggerezza tipiche del suo carattere. Delicato e spensierato come il vento, sempre presente nella storia, che porta Coco di qua e di là per il mondo. 

La raccolta potrà essere sfogliata come album fotografico in quanto ogni immagine comunica qualcosa: carne del mondo messa a nudo da una camera sempre attaccata al collo, giorno e notte, in lunghe camminate intraprese nei luoghi in cui Tomaso ha vissuto. Oppure letta ai bambini perché si immedesimino nelle situazioni e volino con la fantasia. 

L’opera vuole affrontare il tema del viaggio fuori e dentro la malattia e della resilienza nella stessa. 

Il testo elogia poi la lentezza, che di questi tempi è fuori moda. Temi grandi, anche per i grandi, ma di cui ci è sembrato importante parlare (con delicatezza, appunto) ai più piccoli. 

Questo volume è stato pensato per essere letto ad ogni bimbo che già conosce la storia del protagonista e a tanti altri per impararne una nuova. Un viaggio curioso intorno al mondo, una storia senza un «e vissero felici e contenti» come finale, una lezione significativa di vita piena. 


Coco gioca col vento è disponibile presso le librerie Erickson di Trento e Roma e sul sito erickson.it  È inoltre acquistabile alle diverse presentazioni che si terranno sul territorio oppure scrivendo direttamente a contatti@cocogiocacolvento.it.

Le presentazioni del libro, accompagnate dall’inaugurazione della mostra fotografica Along the way, che Tomaso stesso aveva esposto a Castel Drena nel 2017, saranno molteplici. Si parte con Drena, dove la mostra sarà visitabile presso il Castello dal 3 al 25 luglio, con la presentazione del libro in programma il 17 luglio alle ore 17. Proseguirà con Lagolo dove la mostra sarà esposta presso il parco feste dal 31 luglio al 22 agosto con la presentazione del libro il 31 luglio alle ore 16.30.

Per tenersi aggiornati su altri eventi collegati al libro, visitate il sito internet www.cocogiocacolvento.it, Instagram @cocogiocacolvento oppure Facebook Coco gioca col vento.

Il ricavato dalla vendita del libro sarà devoluto in beneficienza all’Associazione 27 Giugno Onlus – che collabora con il centro di Protonterapia di Trento – proponendo progetti di accoglienza alle famiglie dei bimbi ospedalizzati e cercando di garantire la qualità di vita anche durante le cure del bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *